Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

News Liceo Classico Linguistico e Coreutico

Liceo Classico Linguistico e Coreutico "R. Settimo" di Caltanissetta
  1. ::cck::46::/cck::
    ::introtext::

    Venerdì 18 maggio alle ore 21:00 presso il teatro Rosso di San Secondo il laboratorio teatrale del R. Settimo metterà in scena Ifigenia da Euripide.

    ::/introtext::
    ::fulltext::
    Il modulo “Teatro a scuola: tra arte e inclusione” realizzato nell'ambito del progetto PON “Competenti per conoscere, competenti per cambiare” ha privilegiato l’attività teatrale in quanto permette innanzitutto di riappropriarsi degli ambienti scolastici, vivendoli come  luoghi di aggregazione, socializzazione e inclusione per sviluppare abilità emotive, creative, strategiche e progettuali. Il laboratorio teatrale è stato diretto da Giuseppe Cutino, la cui carriera annovera non solo collaborazioni importanti (con Emma Dante, Moni Ovadia), ma successi personali di carattere nazionale legati agli spettacoli di cui ha curato la regia. Sotto la sua guida sarà messa in scena una rielaborazione di “Ifigenia in Aulide” di Euripide, alla cui attualizzazione hanno contribuito gli stessi ragazzi impegnati sulla scena, guidati da insegnanti di Italiano e Greco, il cui compito è stato quello di produrre brevi testi originali con cui è stato possibile contaminare e attualizzare la tragedia. All'azione del regista si è affiancata l’opera della prof.ssa Alessandra Venuti, docente di Tecniche della Danza Contemporanea nell'indirizzo coreutico,  per i movimenti di scena e con la creazione di apposite coreografie.
    Al laboratorio di Scenografia e Costumi è affidato il compito non facile di interpretare l’antico attraverso uno sguardo attento al contemporaneo: soddisfacendo alle richieste della regia, infatti, le insegnanti di Storia dell’Arte hanno indirizzato gli studenti a produrre costumi e oggetti di scena che sono stati realizzati con materiale riciclato.
    Le riprese fotografiche saranno curate, com'è tradizione da qualche anno, dall'associazione "fotoNauti" che grazie all'occhio attento dei suoi talentuosi fotografi coglierà i momenti più significativi dello spettacolo, catturando le emozioni degli studenti e le scelte della regia, con punti di vista assolutamente originali. 
    La Dirigente Irene Cinzia Maria Collerone e il collegio dei docenti invitano chiunque ami il teatro a partecipare ad uno spettacolo che è aperto alla città, non richiede un biglietto ma cuore e mente aperti alle emozioni che gli studenti sapranno, con la loro freschezza, offrire.
    ::/fulltext::

    Leggi tutto...

  2. ::cck::45::/cck::
    ::introtext::

    Giorno 17 maggio alle ore 18:30 si terrà un incontro importantissimo presso il teatro Rosso di San Secondo aperto a tutta la città, in collaborazione con l'Università Ca' Foscari di Venezia e l'Università di Palermo. 

    ::/introtext::
    ::fulltext::

    Dike

    I classici come motore potentissimo del pensiero, capaci di rivoluzionare la nostra visione del presente: è da questa convinzione che parte l’iniziativa Classici Contro, ideata da Alberto Camerotto e Filippomaria Pontani dell'Università Ca' Foscari di Venezia.

    È un’azione che si svolge nei teatri più belli d’Italia e che parte da un tema proveniente dal mondo antico contro la deriva etica, estetica, civica e culturale del nostro universo. Quest’anno la riflessione verterà su “DIKE/ΔΙΚΗ. Ovvero della giustizia tra l'Olimpo e la Terra”. Saremo anche noi a Caltanissetta il 17 maggio 2018una delle città di Dike (http://virgo.unive.it/flgreca/Dike2018Caltanissetta.htm). Al teatro Rosso di San Secondo partirà un’intensa riflessione alle ore 18:30 alla quale il Liceo Classico, Linguistico e Coreutico “R. Settimo” ha voluto dare un’intonazione particolare, declinando il tema con il sottotitolo “Dike donna: giustizia contro”. Introdurranno e coordineranno l’incontro Marcella Natale (Liceo Ruggero Settimo Caltanissetta) e Andrea Cozzo (Università di Palermo). Dopo un breve saluto della dirigente Irene Cinzia Maria Collerone, sarà proiettato un video realizzato dagli studenti, nel quale si evidenziano tutte le attività didattiche e di riflessione condotte in classe durante l’interno anno scolastico sul tema della giustizia e dell’ingiustizia, soprattutto nei confronti delle donne, nel mondo antico e nella realtà contemporanea. Seguirà un intervento di Anna Beltrametti, docente presso l’Università di Pavia, che approfondirà “La giustizia di Medea”: intervento dal titolo volutamente paradossale, in quanto non il tema della giustizia, ma il tema dell'ingiustizia percorre la tragedia fino al gesto terribile di Medea: l'infanticidio, crimine estremo. Seguirà la prima delle azioni messe in atto nella città di Dike: ascolteremo “Le donne del mito che non hanno avuto voce”. Seguirà Valeria Andò, dell’Università di Palermo con “Giustizia al femminile. O vendetta?”. L’azione successiva “Artemisia Gentileschi” ci condurrà in un tribunale del Seicento. L’ultima relazione sarà di Maria Grazia Vagliasindi, Presidente Corte d’Appello di Caltanissetta, che parlerà di “Antigone e Ismene tra etica e legalità”. Infine Dike entrerà in azione con “Le spose bambine”.

    L’evento è frutto della collaborazione tra l’Università Ca’ Foscari di Venezia, L’Università degli Studi di Palermo, il Liceo Classico, Linguistico e Coreutico “R. Settimo” di Caltanissetta, con il patrocinio dell’USR Sicilia A. T. Caltanissetta/Enna, del Comune di Caltanissetta e dell’associazione antiviolenza e antistalking “Galatea e Il Tulipano”.

    L’intera città è invitata a partecipare, visto il taglio particolarmente attuale e la rete di collaborazione di rilievo che si è creata attorno all’evento.

     

    ::/fulltext::

    Leggi tutto...

  3. ::cck::44::/cck::
    ::introtext::

    Giorno 27 aprile, presso la facoltà di Scienze della formazione dell'Università di Roma Tre, si è svolta la  cerimonia dì premiazione del concorso nazionale” Sulle vie della Parità” promosso dall’Associazione Toponomastica Femminile (http://www.toponomasticafemminile.com/) e dalla Federazione Nazionale Insegnanti, con il patrocinio della Camera  dei  Deputati.

    ::/introtext::
    ::fulltext::

     Hanno ottenuto l'ambito premio gli alunni della classe IV B Linguisistico del Liceo Classico Linguistico e Coreutico “ Ruggero Settimo”  di Caltanissetta Carlino Giulia, Cammarata Daniele, Giannotta Desireè, Crapanzano Giulia, Vullo Maria Martina, Pizzolanti Ilaria, Panzica Beatrice, Russo Simona per aver partecipato per la  Sez A1 Toponomastica attiva che prevedeva la ”Presentazione di    una figura femminile meritevole di memoria e definizione e i rispettivi luoghi da intitolare”. La figura scelta dagli studenti è stata Simone Jacob Veil. La motivazione della scelta non è legata  soltanto al contributo di Simone Jacob Veil  come prima preside donna al Parlamento Europeo dal 1979 al 1982, bensì ai diversi ruoli  che ha svolto nel corso della sua vita. E’ stata magistrato, Accademica di Francia, paladina dei diritti delle donne, presidentessa onoraria della Fondazione per la memoria della Shoah. Simone Jacob Veil  era di origine ebraica, deportata nel campo di sterminio di Aschwitz all’età di sedici anni con il numero 78651 sul braccio. Il luogo scelto per l’intitolazione è l’Aula Blu della scuola che si chiamerà “ Aula Europa Simone Jacob Veil”. Il lavoro si è articolato in due fasi: gli studenti hanno visitato la sede del Parlamento europeo di Bruxelles, poi  è stato organizzato con incontro  nell’Aula Blu con l’Onorevole Caterina Chinnici per un’intervista. L’intervista ha avuto come tema il ruolo delle donne nel Parlamento Europeo e l’eredità di Simone Jacob Veil nella storia europea. Le attività sono state  promosse dalla prof.ssa Angela Baiomazzola e coordinate dalla Dirigente Irene Cinzia Maria Collerone. 

    ::/fulltext::

    Leggi tutto...

  4. ::cck::43::/cck::
    ::introtext::

    SONO STATE PUBBLICATE IN DATA 09/05/2018  SU ALBO PRETORIO LE GRADUATORIE INTERNE  DEL PERSONALE DOCENTE DISTINTE PER CLASSI DI CONCORSO 

    ::/introtext::
    ::fulltext::::/fulltext::

    Leggi tutto...

  5. ::cck::42::/cck::
    ::introtext::

    Ordinanza del Sindaco di Caltanissetta.

    Si pubblica l’Ordinanza n.18 del 30/03/2018, del Sindaco di Caltanissetta, con la quale è disposta la chiusura totale delle Scuole di Caltanissetta il giorno 10/05/2018.

    ::/introtext::
    ::fulltext::::/fulltext::

    Leggi tutto...

  6. ::cck::40::/cck::
    ::introtext::

    Nei giorni 3 e 4 maggio 2018 giungerà alla fase conclusiva il concorso nazionale "Sicilia, cornice di senso", organizzato dal Liceo Classico, Linguistico e Coreutico "R. Settimo" che ha già visto martedì 24 aprile svolgersi le premiazioni degli studenti interni e l'inaugurazione della mostra di Massimo Minglino "A SUD DI NESSUN NORD". 

    ::/introtext::
    ::fulltext::
    Una fotografia di Massimo Minglino con la piazza di Caltanissetta durante la performance di Eureka! “Rosso flipper”, dedicata a Rosso di San Secondo, è stata lo spunto per avviare le narrazioni che hanno creato gli studenti il 20 febbraio. A vincere la fase d'Istituto è stata Paola Vitale con “Il custode dei sogni”, che riceverà una borsa di studio donata dai genitori di Filippo Alessandro Maria Collerone; il secondo premio è stato assegnato a Gaia Di Raimondo per “Come i palazzi” e il terzo a Chiara Maria Barbera per “Senza titolo". La giuria era composta dalle prof.sse Monica Faraci, Patrizia Golino, Angela Giunta, Cettina Siragusa, Concetta Tomasello. 
    Giovedì 3 maggio i finalisti Abdel Rahman Zaglool (ITC “Allende-Custodi Milano), Eliana Giulia Gioè (IISS “A. Manzoni-F. Juvara” Caltanissetta), Andrea Piumino (Liceo Classico “Cairoli"  Varese), Giulia Minenza (Liceo Classico “Cairoli" Varese), Anastassija Sofia Tortorici (IISS “F. Crispi Ribera), Morena Famà (Liceo Classico “Vittorio Emanuele II” Palermo) Andrea Ticoli Liceo Classico (“F. Scaduto Bagheria), Diana Strano (Liceo Classico “G. La Farina” Messina ), Silvia Carbone (Liceo Classico “G. La Farina” Messina), Lorenzo Macaluso (Liceo Classico Par. “P. Mignosi Caltanissetta) saranno accolti alle ore 11:00 in aula magna dalla Dirigente Irene Cinzia Maria Collerone, insieme con i loro accompagnatori. Alle 11:30 si vivrà un momento di scoperta della Città delle Donne. Dalle 15:30 avranno avvio una sessione formativa, "La narrativa ultima di P. M. Rosso di San Secondo e Caltanissetta" , e la selezione dei vincitori a cura della Giuria d'Eccellenza, composta dallo scrittore Gian Mauro Costa, dalle studentesse Paola Vitale, Gaia Di Raimondo e Chiara Maria Barbera e, come membro della famiglia Collerone al cui generoso contributo si deve la possibilità di realizzare il concorso, dalla scrittrice Lucia Collerone. Alle ore 18:00 avrà luogo un incontro con l'autore Gian Mauro Costa, giornalista de "L'Ora" e scrittore con numerose pubblicazioni presso la casa editrice Sellerio.
    Venerdì 4 maggio alle ore 12:00 avverrà la premiazione del vincitore alla presenza del Sindaco Giovanni Ruvolo presso la Biblioteca Comunale Scarabelli. Ad organizzare le attività legate al concorso, coordinate dalla Dirigente del Liceo, sono le prof.sse Lucia Amico, Silvia Pignatone, Marcella Romano, Nadia Rizzo e la DSGA dott.ssa Mariangela Infantino. Sponsor ufficiale della manifestazione, patrocinata dal Comune di Caltanissetta, è la BCC "G. Toniolo". 
    Per chi volesse seguire in diretta gli eventi legati al concorso vi è una pagina Facebook dedicata a questo link: https://www.facebook.com/liceoruggerosettimo/
    ::/fulltext::

    Leggi tutto...

  7. ::cck::38::/cck::
    ::introtext::

    ::/introtext::
    ::fulltext::

                     

    PRENOTA SU 

     https://www.eventbrite.it/o/futura-giornate-per-il-piano-nazionale-scuola-digitale-formazione-dibattiti-esperienze-17212105206

    Il codice per accedere alla formazione sulla piattaforma Sofia è :15790

    CALTANISSETTA  e  PNSD

    GUARDA IL VIDEO

    LEGGI RASSEGNA STAMPA

    ::/fulltext::

    Leggi tutto...

  8. ::cck::36::/cck::
    ::introtext::

    Ancora una volta il Liceo classico, linguistico coreutico “R. Settimo” è stato protagonista di un evento organizzato dal MIUR nell’ambito dell’azione #20 del Piano Nazionale per la Scuola Digitale - Girls in Tech & Science - con l’obiettivo di aumentare la propensione delle studentesse italiane verso percorsi formativi e carriere professionali in ambiti tecnologici e scientifici, in linea con le azioni del PNSD.

    ::/introtext::
    ::fulltext::

    Lunedì 9 e martedì 10 aprile a Firenze presso l’IPSEOA “Buontalenti” infatti la studentessa Mina Ding Zhong, selezionata grazie alle sue meritevoli esperienze di hackathon a gennaio a Bologna e a marzo a Dubai, e la professoressa Giusi Iannuzzo hanno partecipato ad un laboratorio al fine di sviluppare un percorso innovativo di “co-creazione” e “accelerazione” di un progetto nazionale sulle tematiche STEM (Science, Technology, Engineering and Mathematics) per far emergere le migliori idee e proposte progettuali espresse dalle stesse studentesse e dai docenti su questo tema. All’incontro erano presenti 34 scuole del territorio nazionale.

    Dopo un primo momento di presentazione del progetto da parte del Direttore Generale del MIUR Simona Montesarchio e delle attività dello STEM Lab, le studentesse e i docenti presenti hanno discusso, si sono confrontati e infine hanno prodotto un progetto su: STEM e didattica innovativa; STEM e disparità di genere; utilizzo del digitale quale strumento di orientamento alle scelte formative e al lavoro, nell’ottica di una futura carriera professionale in ambito STEM; strumenti e metodologie di lavoro per azioni di coinvolgimento e mobilitazione delle studentesse in ambito STEM; competenze di imprenditorialità digitale e strategie di marketing in ambito STEM; STEM e competenze per la salvaguardia e difesa del patrimonio culturale; STEM e Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile.

    Il progetto finale presentato dalle studentesse e dai docenti sarà proposto e sviluppato da 10 scuole selezionate dal MIUR a livello nazionale iniziando proprio dal Liceo “R. Settimo” di Caltanissetta durante il Local Event PNSD il 26, 27 e 28 aprile con un evento che, animato dal Liceo e con la collaborazione del Comune di Caltanissetta, si terrà in piazza Garibaldi e nei Palazzi della città: Palazzo Moncada, Teatro Margherita, Biblioteca Scarabelli, Ex rifugio antiaereo.

    ::/fulltext::

    Leggi tutto...