Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Incontro sul Referendum al R. Settimo: una scelta consapevole nasce dall’informazione

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

 

Una foto dell'Assemblea Costituente del 1948: questa la prima slide della presentazione con cui il prof. Salvatore Patrì e la prof.ssa Fiorella Falci hanno voluto affrontare il 24 novembre il tema del Referendum Costituzionale, insieme agli studenti delle quinte del Liceo Classico Linguistico e Coreutico Ruggero Settimo di Caltanissetta.

Perché "il ruolo di chi voterà - spiega la Professoressa Falci - è paragonabile a quello di Padri e Madri Costituenti."

Informare i ragazzi sulla materia oggetto di Referendum per permettere loro di assolvere a questo importante compito è stato proprio l'obiettivo dei due relatori, attraverso un'approfondita analisi del DDL e delle modifiche che si propone di introdurre, anche rispetto all'attuale composizione degli organismi dello Stato e alle loro funzioni. Moltissime le domande poste in conclusione: non solo richieste di chiarimento, ma anche considerazioni approfondite sul dibattito politico di questi giorni.

Tra ragioni del SI e ragioni del NO, il messaggio più chiaro di questa mattina riguarda la consapevolezza. A pronunciarlo, la Dirigente Irene Collerone: " Non basta sentire le argomentazioni delle parti, lo studio del testo di riforma e di quello attuale sono due passaggi obbligati verso un voto responsabile. Siete chiamati ad esprimervi sul futuro della nostra Repubblica, fatelo con la vostra testa". 

 

Valentina Lomaglio