Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

YounG7

Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 
YounG7
Una delegazione di docenti e studenti del Liceo Classico, Linguistico e Coreutico "R. Settimo" è in questi giorni presente a Catania (dal 23 al 25 maggio) per YounG7, una simulazione delle sedute del G7 organizzata dal MIUR e con il patrocinio del comune di Catania.
I ragazzi si confrontano sulle grandi sfide che interessano la nostra società a livello globale, delineando progetti di crescita, indossando i panni dei capi di stato dei 7 paesi partecipanti e della delegazione di rappresentanza dell'UE. La lingua adoperata per la comunicazione è l'inglese. Gli studenti partecipanti sono Giulia Capranzano, Giorgia Ferraro e Gianmarco Insisa del Liceo Linguistico e Gabriele Abate del Liceo Classico, guidati dalle prof.sse Lucia Amico e Caterina Miraglia. Ha accompagnato la delegazione in apertura dei lavori la Dirigente Irene Cinzia Maria Collerone, per assistere al discorso del Ministro Valeria Fedeli, che ha esortato i giovani a "sporcarsi le mani" per la ricerca del bene comune e di regole condivise.
Ad organizzare l'aspetto didattico l'ente United Network, che ha un protocollo d'intesa con il MIUR per attuare simulazioni ONU e percorsi formativi di Alternanza Scuola Lavoro.
Le scuole partecipanti sono 34, divise in otto commissioni, che sperimentano il lavoro in gruppo per affrontare temi quali prevenzione del terrorismo, educazione, welfare ed altro, ma si riuniscono anche per progetti di svago e visite guidate per la città. Alla fine dell'esperienza scriveranno il communiqué, documento con le linee guida che i paesi del G7 si impegneranno a tenere nel prossimo futuro in merito ai temi in agenda.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna